For PR Pros, More Stress Means Added Responsibilities

Posted on January 9, 2013 
Filed Under General

A new survey was released earlier this week saying that PR is the fifth most stressful career path, up from seventh in 2012.

To anyone remotely patched into the PR field, this is not exactly earth-shattering news and should be welcomed rather than frowned upon.

In the last several years the PR discipline has inexorably moved from the margins of marketing communications (producing written materials and cultivating relationships with editors and reporters) to just a concentric circle or two away from the core of corporate strategy and branding.

With the erosion in traditional media channels and the ongoing rise of social marketing—in which storytelling is paramount—PR has been elevated to a higher level on the organizational chart for both enterprise companies and SMBs.

As C-level execs put the squeeze on communications execs to better align their efforts with the top and bottom lines, PR pros no doubt are grappling with additional stress. But with the additional stress comes additional responsibilities—something that PR pros have been pining for since time immemorial.

But rather than channel Frank Costanza and practice the “Serenity Now” method of de-stressing, here a few things that PR pros can do to manage and/or alleviate the stress they incur:

 

 

Are we missing anything? Let us know what you’re thinking about reducing stress in the PR world.

—Matthew Schwartz

@Mpsjourno1

 

Comments

  • http://www.michaelkorslifestyle.com authentic michael kors outlet

    Interesting site. http://youtu.be/iLPumcKZEBU

  • http://hogan.caldoniasvolleyball.com/ hogan sito ufficiale

    Scotland Yard garantisce: non c’è motivo di particolare allarme, sebbene confermi che tutte le precauzioni verranno prese e tutti i canali sono stati attivati per assicurare lo svolgimento dell’evento in massima sicurezza. A partire dalle consultazioni immediate del ministero degli Interni con l’MI5 (i servizi interni) e le forze di Polizia. La Maratona di Londra è uno dei più grandi eventi del genere al mondo: lo scorso anno i partecipanti sono stati oltre 37mila e 650mila gli spettatori. Gli organizzatori confermano che il programma va avanti come previsto, a partire dalla registrazione dei partecipanti.Intanto, gli sforzi delle autorità si concentreranno sull’ultimo addio della Lady di Ferro. Le cerimonie funebri sono cominciate martedì, con la salma di Margaret Thatcher, scomparsa l’8 aprile all’età di 87 anni , trasportata nella cappella di di St. Mary Undercroft nel palazzo del Parlamento a Westminster.seguita una funzione privata alla presenza di circa 100 persone tra familiari, stretti collaboratori e parlamentari. La bara avvolta nella bandiera britannica rimarrà nella cappella di Westminster per la veglia funebre. Da lì partirà mercoledì mattina per raggiungere la cattedrale di St. Paul. Il feretro attraverserà Whitehall, passerà davanti a Downing Street, poi lungo lo Strand, accompagnato da 700 componenti delle forze armate.

  • http://gucci.caldoniasvolleyball.com/ gucci borse

    Pentole a pressione come bombe. I resti degli ordigni esplosi a Boston, fabbricati artigianalmente con delle bombole a pressione riempite con esplosivo, chiodi e un cellulare come innesco, sono stati portati nella base militare di Quantico, in Virginia, dove ci sono esperti in grado di compiere analisi approfondite e complete sul tipo di congegno adottato. Lo ha detto un responsabile dell’Fbi nel corso dell’ultimo punto stampa. Le bombe erano rudimentali e potevano essere realizzate con una spesa di cento dollari in grandi magazzini come Walmart o Kmart, spiegano gli investigatori. Gli ingredienti del ‘cocktail’ esplosivo erano così comuni che per l’inchiesta il compito di ricostruirne la matrice e risalire al colpevole è tutta in salita, scrive il giornale: una semplice pentola a pressione del tipo che si trova nei negozi che vendono a prezzo di sconto, imbottita di esplosivo e armata con un semplice detonatore; dentro, una manciata di cuscinetti a sfera, schegge e chiodi, per assicurare il massimo del danno.

Copyright © 2014 Access Intelligence, LLC. All rights reserved • All Rights Reserved.